PRIMA PAGINA ITALIANA Quotidiano di informazione

Switch to desktop Register Login

Violazione del regolamento condominiale: obblighi e poteri dell'amministratore

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

L'amministratore del condominio, che è responsabile dei danni cagionati dalla sua negligenza, dal cattivo uso dei poteri e in genere di qualsiasi inadempimento degli obblighi legali o regolamentari, non può essere ritenuto responsabile, ancorché sia tenuto a far osservare il regolamento condominiale, dei danni cagionati dall'abuso dei condomini nell'uso della cosa comune, non essendo dotato di poteri coercitivi e disciplinari nei confronti dei singoli condomini - salvo che il regolamento di condominio, ai sensi dell'art. 70 disp. att. c.c., preveda la possibilità di applicazione di sanzioni nei confronti dei condomini che violano le norme da esso stabilite sull'uso delle cose comuni - né obbligato a promuovere azione giudiziaria contro i detti condomini in mancanza di una espressa disposizione condominiale o di una delibera assembleare. (Cass. civ. Sez. II, 20 agosto 1993, n. 8804)

Ultima modifica il Domenica, 27 Maggio 2012 21:31
Devi effettuare il login per inviare commenti

External links are provided for reference purposes. The World News II is not responsible for the content of external Internet sites. Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.

Top Desktop version