1° tempo

Un primo tempo che si è concluso con il risultato di 0 – 0. Meglio i padroni di casa nella prima parte di gara. Non ci sono stati molti tiri nello specchio. Questo anche grazie alle due difese che sono state molto organizzate ed attente, in modo particolare l’Atalanta. Al 22’ i padroni di casa hanno avuto una ghiotta occasione per passare in vantaggio con Petagna. L’ex atalantino non ha , però, messo in pallone in rete. Ha optato per la precisione, anziché per la potenza, e la sua conclusione è stata respinta egregiamente da Gollini. Gasperini non è rimasto soddisfatto del neo acquisto, Rigoni, che ha sostituito al 37’ facendo subentrare Ilicic. Ci auguriamo maggiore spettacolo nel 2° tempo.

2° tempo

Petagna, l’ex della partita, ha regalato i 3 punti alla sua Spal. L’attaccante triestino si è reso protagonista di una doppietta. Petagna, come anche Antenucci, si è messo al servizio della squadra, mettendo in mostra un grande spirito di sacrificio. Molto negativa la prestazione atalantina. Gli uomini di Gasperini non hanno avuto una giusta reazione dopo lo svantaggio e non hanno costruito occasioni da goal degne di nota. La Spal, con la vittoria odierna, vola a 9 punti in classifica. Un inizio davvero incredibile per i ragazzi di Semplici che stanno dimostrando non solo qualità nel gioco, ma anche solidità difensiva e consapevolezza nei propri mezzi.

 

Pagelle

Spal (4-4-2) : Gomis 6, Cionek 6.5, Vicari 6.5 (min 78’ Djourou s.v), Felipe 6.5, Lazzari 6.5 (min 85’ Simic s.v), Kurtic 6, Schiattarella 6.5, Missiroli 6 (min 72’ Everton Luiz 6), Fares 6.5, Antenucci 6.5, Petagna 8

Atalanta (3-4-3) : Gollini 6, Toloi 5.5, Palomino 5.5, Masiello 6, Castagne 5.5, De Roon 5 (min 75’ Pasalic 5.5), Freuler 5.5, Gosens 5.5, Gomez 5.5 (min 78’ Barrow s.v) Zapata 5, Rigoni 4.5 (min 37’ Ilicic 5.5)

 

(Ferdinando Gaudiano)

Leggi tutto...

Ferrari ancora sul podio più alto. "E' stata una giornata grandiosa - ha detto Sebastian Vettel -.

Leggi tutto...

La Mercedes condotta da Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio della Cina, seconda gara della stagione 2017 di Formula 1. Sul circuito di Shanghai, il pilota inglese ha preceduto la Ferrari di Sebastian Vettel, secondo, e la Red Bull di Max Verstappen, terzo. Quarta posizione per l'altra Red Bull di Daniel Ricciardo, quinta la Rossa di Kimi Raikkonen.

Il sesto posto è andato a Carlos Sainz Junior, con la Toro Rosso, il settimo alla Mercedes di Valtteri Bottas. A punti anche Kevin Magnussen, ottavo con la Haas, e i due piloti della Force India Sergio Perez, nono, ed Esteban Ocon, decimo. Ritirate entrambe le McLaren di Alonso e Vandoorne, Felipe Massa si è classificato 14/o con la Williams, mentre l'italiano Giovinazzi si è ritirato poco dopo il via per un incidente all'ultima curva, nello stesso punto dove era andato a schiantarsi ieri distruggendo la sua Sauber.

La Ferrari guidata da Sebastian Vettel ha vinto il Gran Premio d'Australia, prima gara della stagione 2017 di Formula 1. Sul circuito semi-cittadino dell'Albert Park di Melbourne, il pilota tedesco della casa di Maranello ha preceduto le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Quarta posizione per l'altra Rossa di Kimi Raikkonen.