Juvecaserta
Carattere

La Juve Caserta non riesce a sfruttare la giornata non proprio esaltante della capolista Varese e perde la grossa occasione di sbancare il PalaWhirpool consentendo ai padroni di casa di portare a casa un match che sulla carta non avrebbe dovuto riservare sorprese ma che in realtà è stato molto più in bilico di quanto dica il risultato finale. Vero è che la Juve ha sofferto per quasi tutto il match l’aggressività in fase difensiva dei lombardi ( le 24 palle perse dei bianconeri ne sono una prova) ma i ragazzi di coach Sacripanti hanno anche sfoderato una grossa reazione all’inizio del quarto periodo riuscendo a colmare il gap di 15 punti con cui si era chiuso il terzo parziale (55-40), portandosi sul -2 (62-60) grazie ad una serie di triple firmate dal duo Mavraides – Gentile. Purtroppo, però, la Juve non ha avuto la forza di portare a termine la rimonta consentendo alla Cimberio una bomba sull’azione di attacco immediatamente successiva (bomba nata, tra l’altro da un rimbalzo in attacco concesso sanguinosamente ai padroni di casa) che ha spento definitivamente il match. Quando ti presenti in casa della prima in classifica concedendo 24 palle perse, con i tuoi uomini migliori che non riescono ad incidere sul match, con Akindele assolutamente disastroso con 1(8 dal campo e ben 6 palle perse, molte delle quali nei momenti decisivi del match, Jonusas autore di un desolante 1/9 complessivo e con Jelovac assolutamente timido con soli 4 punti (tutti dalla lunetta) e due soli tiri presi in tutto il match, difficilmente puoi portare a casa il match; il fatto che Caserta sia rimasta in partita 40’ nonostante tutti i numeri negativi di cui sopra, lascia ancor di più l’amaro in bocca perché oggi Varese (se la Juve fosse riuscita ad avere maggiore lucidità durante il match) era assolutamente alla portata dei bianconeri che avrebbero potuto violare il fortino biancorosso (quest’anno solo Venezia era riuscita nell’intento). Invece bisogna prendere atto della quarta sconfitta consecutiva (la sesta nelle ultime sette); numeri che possono in qualche modo avere una incidenza negativa sul piano psicologico e far scemare quell’entusiasmo grazie al quale Gentile &co avevano costruito il miracolo Juve di metà stagione. Fortunatamente i recenti sviluppi societari, con l’ingresso dell’imprenditore Galimberti oramai sul punto di rilevare il 51% della società, potranno rasserenare un ambiente mortificato dalle recenti delusioni sportive. In ogni caso la squadra oggi è sembrata molto più pimpante rispetto alle ultime prestazioni (dove soprattutto nel secondo tempo i bianconeri hanno spesso perso il bandolo della matassa); siamo sicuri che con qualche risultato positivo, i ragazzi di coach Sacripanti sapranno ritrovarsi e concludere degnamente la stagione regolare senza patemi o sofferenze.

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.