Juvecaserta
Carattere

 La Juve Caserta riesce nell’impresa di far segnare il suo peggior record negativo della storia in serie A, mettendo a segno la miseria di 43 punti nel match disputato contro l’Armani Milano che senza particolari sforzi (soli 61 i punti messi a segno dai padroni di casa) porta a casa un match che le consente di conquistare la vetta della classifica, buon viatico in vista della final eight di Coppa italia. Così dopo i 61 di Cremona ed 60 di Venezia, la Juve riesce a fare ancora di peggio offrendo una prestazione che definire deludente rappresenta addirittura un complimento per i bianconeri. Ma la cosa che lascia più l’amaro in bocca e che neppure i padroni di casa sono stati all’altezza della situazione (a Banchi stasera mancava anche Hackett in cabina di regia) fornendo una prestazione ben al di sotto delle loro potenzialità, per cui se la Juve si fosse espressa quantomeno su livelli accettabili, gli uomini di Molin sarebbero potuti rimanere, quanrto meno, in partita sino alla fine . Ma le cifre sono state, stasera, assolutamente deficitariie con un misero 15/38 da due (neppure il 40%), addirittura lo 0% da tre (neppure una realizzazione su 16 tentativi); 51 a 30 i rimblazi a favore di Milano; 14 le palle perse; nessun giocatore in doppia cifra; il migliore, per modo di dire, è stato Roberts con 9 punti; soli 19 punti messi a segno a metà tempo. Queste le crude cifre del match, se a ciò si aggiunge la impressione di totale indolenza mostrata dai bianconeri durante tutto il match, nell’affrontare quella che comunque, rimane una vera e propria corazzata ( e che quindi richiedeva un approccio di maggiore intensità) il quadro di una serata assolutamente negativa appare completo. Dopo l’impresa di Siena, la juve ha imbroccato un bruttissimo trend negativo in trasferta, non solo di risultati ma anche di prestazioni; credevamo di aver raggiunto il fondo a Venezia, sbagliavamo; ci sarebbe piaciuto commentare anche una sconfitta ma con la Juve che avesse, quanto meno tentato di giocare il match; stasera neppure quello si è verificato. Speriamo che da domenica prossima si torni a giocare a basket e non più a scendere semplicemente in campo...