Basso Volturno
Carattere

Santa Maria La Fossa - In data 10 aprile

il Consiglio Comunale di Santa Maria La Fossa ha approvato il PUC con delibera n° 13 e con i soli voti della maggioranza. Dopo tanti anni di lavoro finalmente il nostro paese si dota di un piano di programmazione e assetto del territorio moderno e funzionale alle necessità del paese nel pieno rispetto della salvaguardia ambientale dello stesso.

Il vicesindaco Salvatore Luiso: “L'ultima approvazione del piano regolatore risale all'inizio degli anni ottanta, l’approvazione  del PUC ha rappresentato un notevole dispendio di energia professionale, economica e strumentale. Con questo risultato sono stati  raggiunti diversi obiettivi: la valorizzazione e l’espansione delle aree edificabili, l'individuazione delle aree industriali e degli insediamenti produttivi. Mi preme sottolineare che come ultimo atto ufficiale di questa consiliatura, la minoranza per non smentire il proprio operato distruttivo  di questi cinque anni, ha abbandonato l'aula e ha presentato l'ennesima denuncia alla Procura della Repubblica con la consapevolezza di ostacolare la crescita e lo sviluppo  del nostro territorio.”

Il presidente del consiglio Salvatore Russo: “Un dato su tutti, che ci rende orgogliosi del lavoro svolto, è quello che in Campania solo il 13% dei Comuni è riuscito, fino ad oggi, a concludere tutta la procedura per arrivare all’approvazione finale dei PUC prima del termine stabilito del 31/12/2019, e il nostro Comune è uno di questi.  Infine, come ultimo atto negativo, la minoranza ha preferito abbandonare l’aula al momento del voto, nel più totale disprezzo dei ruoli rappresentati ed ancora più negativo è il fatto che hanno ancora il coraggio, alle prossime elezioni, di proporsi alla cittadinanza.”                                         

Il sindaco  Antonio Papa: “Abbiamo concluso questa consiliatura con l’approvazione del più importante atto politico. Questo a dimostrazione che solo noi abbiamo avuto a cuore l’interesse del paese contro chi invece ha fatto opposizione facendo solo esposti alla Procura  danneggiando in questo modo tutti i cittadini. Il Popolo di Santa Maria La Fossa sa valutare in modo intelligente chi ha a cura gli interessi collettivi e chi ha a cura, invece, solo i propri interessi o gli interessi di chi ne muove i fili. Infatti, la formazione della lista avversaria è la dimostrazione che l’unico collante tra i diversi gruppi che si sono coalizzati tra loro, per poter almeno competere, sono solo ed esclusivamente gli interessi personali. La risoluzione delle  problematiche del paese non fa parte del loro programma elettorale”.

(comunicato stampa)