Il gruppo di lavoro

Basso Volturno
Carattere

Santa Maria La Fossa (Antonio Gaudiano) – Domani, domenica 29 dicembre,

dalle ore 17.00 (e fino alle ore 20:30) si darà inizio alla prima edizione del Presepe vivente. Una manifestazione nata dalla spontanea iniziativa di un gruppo di persone che sono riuscite a coinvolgere una settantina di figuranti: adolescenti, giovani ed adulti.

L’ingresso è all’incrocio della via Roma con il Corso Umberto I (dove avverrà il “censimento”). Il presepe si snoderà lungo la via Roma e fino alla piazza Europa; mentre la capanna della natività è stata posta nel piccolo cortile dell’ex canonica alle spalle della chiesa madre. Lungo Via Roma e Piazza Europa saranno allestiste le botteghe artigianali, dal falegname al fabbro, dalle lavandaie alle fornaie e alle pastaie; ma anche i pastori con il loro gregge, oltre alla presenza dei Re Magi, della dimora di Erode con la sua corte.

Si potranno degustare prodotti tipici.

Grande è stato l'entusiasmo e la collaborazione dei partecipanti che si sono incontrati, periodicamente, con il parroco Don Pasquale Buompane e il gruppo di lavoro formato da Ernesto Mirra, Francesco Cepparulo, Domenico Valentino, Antonio Ventriglia, Antonio Gaudiano, Enrichetta Mirra, Maria Piscopo, Carla Piscopo, Concetta Parente.