Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.primapaginaitaliana.it/home/plugins/system/t3/includes/menu/megamenu.php on line 137
SAN FELICE A CANCELLO - Si attacca all’ultima carrozza di un treno partito da Napoli centrale. Consegnato alla polferr - Prima Pagina Italiana Quotidiano On Line

Valle Suessola
Carattere
SAN FELICE A CANCELLO (Daniele Palazzo) - Non voleva perdere quel treno per nessun
motivo al mondo. E’ arrivato, però, in stazione, a Napoli Centrale, all’ultimo momento. Proprio mentre il convoglio partiva. L’uomo, un passeggero della Valle Caudina, non si è scomposto affatto e, in un momento di impeto incosciente, non ha esitato un solo attimo ad afferrare una sbarra d’acciaio dell’ultima carrozza, sistemandosi alla meglio su di quella, ma, pur sempre, in maniera da mettere a repentaglio la sua vita ad anche quelle degli altri utenti di “Trenitalia”, molti dei quali beneventani, casertani e napoletani. L’episodio, accaduto intorno alle ore 16.00 di ieri, è stato notato da un ferroviere, che ha dato l’allarme. Considerata la situazione, da vero panico, venuta a determinarsi, il capotreno non ha potuto far altro che bloccare il convoglio e far salire a bordo lo sconsiderato individuo, che è stato fatto scendere nella stazione di San Felice a Cancello e lì consegnato alla Polferr, per gli adempimenti del caso. Saranno stati il caldo eccessivo, la noia dell’attesa del treno successivo, la voglia smodata di tornare a casa e di godere della sua frescura, ma, per il gesto compiuto dalla persona interessata, non ci sono scusanti che tengano. E’ giusto, quindi, che la Giustizia faccia, per lui, il corso che deve, in modo da fargli capire l’entità della brutta azione che ha commesso.

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.