Warning: strpos(): Empty needle in /web/htdocs/www.primapaginaitaliana.it/home/templates/ja_teline_v/html/layouts/joomla/content/item/default.php on line 34

Grandi fatti
Strumenti
Carattere

(Antonio Gaudiano) - Striscia la notizia risponde a suo modo alla marea di messaggi di indignazione che sono arrivati alla Redazione, e all'indignazione che migliaia di persone hanno voluto esprimere via social. Non un passo indietro. Non una scusa è stata espressa nei confronti del prof. Ascierto e di quanti altri sono impegnati a Napoli nella ricerca di un metodo che possa curare se non la malattia quantomeno gli effetti più gravi quali la polmonite interstiziale.

Il prof. Ascierto, a parere della redazione di Striscia, sarebbe reo di non essersi "adeguatamente difeso", come se essere un signore e comportarsi da tale sia una colpa e giusto che sia attaccato come l'ultimo degli imbroglioni: il solito napoletano furbo. Ma diciamola tutta: il prof. Ascierto nella trasmissione della Berlinguer non si attendeva quell'attacco di un'inaudita virulenza portato avanti dal dott. Galli nei suoi confronti; ma semplicemente ha ribattuto ponendo una domanda al suo stizzito interlocutore: il protocollo è stato stilato dal Pascale e da quest'ultimo portato all'approvazione dell'Aifa?

La risposta della redazione di Striscia è smentita dallo stesso titolo utilizzato per il servizio "il dott. Galli smentisce il dott. Ascierto".

A Striscia non è andato giù che dei ricercatori meridionali potessero aver individuato prima degli altri che dall'applicazione di un farmaco - peraltro già esistente e questo è stato sempre messo in evidenza dal prof. Ascierto, così come l'altra circostanza di aver collaborato in questo con i colleghi cinesi - potessero aversi dei grossi riscontri positivi su pazienti colpiti da Covid-19.

Avere strutture migliori, attrae ogni anno migliaia di meridionali che si spostano negli ospedali e cliniche private del Nord per farsi curare. Questo esodo porta nella casse delle strutture del Nord dai 4 a 5 miliardi di euro. Ecco - come sottolineava anche la Gabbanelli in un'interviata andata in onda a "Di martedì" di Floris - che il Nord non ha alcun interesse a che al Sud vi sia una sanità migliore. E che il Sud prenda consapevolezza di avere medici di primissimo ordine potrebbe far venire meno il mito di un Nord "avanti" e di un Sud arretrato.

Questa crisi dovrà servire a ripristinare l'ordine delle cose: non si capisce perché allora alle regioni meridionali vengano concessi contributi per cittadino/anno inferiori a tutte le regioni del Nord.

Questa è la "risposta" di Striscia.

"In merito al servizio di ieri sera sul confronto tra il Dott. Paolo Ascierto e il Prof. Massimo Galli, noi di Striscia la notizia ci teniamo a precisare ulteriormente, come del resto ci sembrava già palesemente chiaro, che non era nostra intenzione entrare nel merito del curriculum e della storia professionale dei due esperti.

Né, a maggior ragione, valutare i protocolli sanitari in atto per attribuire il primato della scoperta a uno o all'altro o a nessuno dei due.

Il nostro servizio si è semplicemente limitato a riproporre il confronto televisivo tra i due medici, andato in onda nel programma di Bianca Berlinguer, durante il quale il dottor Ascierto non è stato in grado di controbattere in modo efficace alle affermazioni del professor Galli. 

La missione di Striscia la notizia è da sempre quella di fare satira televisiva ed è quello che continuerà a fare nonostante le minacce di morte, che oggi ci sono arrivate da simpatici gruppi di ultrà. Purtroppo anche per la stupidità non esiste vaccino. 

Cogliamo l'occasione per ringraziare medici, infermieri, operatori sanitari e tutte le figure coinvolte per il lavoro che stanno svolgendo per aiutarci tutti"

Ringraziamo Striscia la notizia per aver dato ai tantissimi meridionali di ritrovarsi uniti a difendere le loro eccellenze. Questa volta il Tapiro d'oro riteniamo debba essere assegnato a Striscia la notizia.

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.