Echi regionali
Strumenti
Carattere

Il via al laboratorio interdisciplinare

sul tema ‘Shoah, memoria, didattica e diritti’: sabato 26 ottobre alle ore 10.30 si terrà presso l’aula magna dell’università Giustino Fortunato la conferenza stampa di presentazione e il primo dei sette incontri previsti dall’iniziativa. Il laboratorio didattico, coordinato dal prof. Paolo Palumbo, docente di diritto ecclesiastico e canonico dell’Unifortunato, punta a fornire la capacità di raccogliere e interpretare i dati storici con il duplice obiettivo di comprendere le dinamiche giuridiche, sociali e culturali di un episodio cruciale del xx secolo e di formulare giudizi autonomi su un fenomeno di rilevanza attuale. Lo scopo è permettere allo studente di avere gli strumenti interpretativi e le capacità critiche per una conoscenza approfondita della storia del genocidio ebraico, delle persecuzioni razziali e delle politiche pubbliche della memoria. L’approccio è di tipo interdisciplinare e mira a mostrare l’uso delle fonti documentarie, rendere gli studenti consapevoli della complessità delle interpretazioni storiografiche sul tema, sviluppare l’uso di un linguaggio disciplinare appropriato. Collaborano al progetto del laboratorio anche i docenti dell’Unifortunato delle cattedre di didattica, storia della pedagogia, filosofia del diritto, fondamenti del diritto europeo, diritto dell’antico oriente mediterraneo, psicologia dinamica e filosofia nonché esperti e studiosi di altri atenei ed associazioni. Al ciclo di laboratori prenderà parte anche un gruppo di studenti degli ultimi anni delle scuole superiori della provincia. Alle attività didattiche si assoceranno anche testimonianze, cineforum, un percorso sulla “Benevento ebraica” ed una mostra itinerante a cura dell’associazione “Figli della Shoah”. ( C. S. )

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.