ECONOMIA
Carattere

Cernobbio (Co) - Padoan, intervenuto a conclusione dei lavori del Forum di Confcommercio di Cernobbio, ha fatto il quadro della situazione: il tasso di disoccupazione "rimane molto elevato e, come è noto, il fenomeno colpisce soprattutto i giovani e i residenti nelle regioni centro meridionali. In tale contesto non si può ignorare il rischio crescete del disagio sociale".

Secondo il ministro "Non abbiamo alternative: dobbiamo riguadagnare competitività, riprendere a crescere a un ritmo sostenuto e sostenibile. Creare buona occupazione, senza mettere a repentaglio la stabilità della finanza pubblica". E' quanto sostiene il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan. Che precisa: "la stabilità di bilancio è condizione indispensabile per permettere lo sviluppo futuro del paese. Non c'è scelta per i paesi ad alto debito come l'Italia".

In Italia la quota delle persone a rischio di povertà o di esclusione è aumentata del 25,3% nel 2008 a quasi il 30% del 2012. A fronte di una media europea sotto il 25%", ricorda il ministro. La crisi, dunque, "ha reso ancora più evidenti e palesi le difficoltà di un modello competitivo come il nostro che ha basi di natura strutturali. Non a caso anche prima della crisi il tasso di crescita dell'economia italiana era di circa la metà di quello medio europeo. La fase che stiamo vivendo è delicata". C'è una "ripresa della domanda estera, ma in un contesto in cui quella interna resta molto debole. Si è interrotta dal terzo trimestre 2013 la caduta del Pil, ma il quadro congiunturale resta fragile ed esposto a molti rischi".

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.