Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.primapaginaitaliana.it/home/plugins/system/t3/includes/menu/megamenu.php on line 137
Cucina - Prima Pagina Italiana Quotidiano On Line

Lo chef pugliese, eletto dal Consiglio Nazionale tenutasi a Roma, dovrà guidare quella che è ritenuta la punta di diamante della Federazione Italiana Cuochi per i prossimi quattro anni. “Nel corso del nostro mandato – commenta il neo Team Manager – avremo chiara la mission da compiere: affermare l’eccellenza della cucina italiana nel mondo”. Nato nel 1979, vive e lavora a Bari, dove da pochi mesi, in pieno centro storico, ha aperto il suo “Black and White”.  Già componente della Nazionale Italiana Cuochi, Daniele Caldarulo ha fatto parte del Regional Culinary Team Puglia vincendo tre titoli italiani. Da singolo ha vinto due titoli italiani a Massa Carrara (2002 e 2003) e una medaglia d’argento ai campionati del mondo di Lussemburgo (2007). Caldarulo è un volto noto anche al grande pubblico televisivo essendo presente in diverse trasmissioni Rai (La prova del Cuoco) e Sky (Casa Alice).” La nuova Nazionale Italiana Cuochi – spiega il coach Caldarulo – nascerà attraverso un percorso di selezione molto preciso, basato su casting a cui potranno partecipare gli chef selezionati dalle associazioni regionali. Terremo tre tappe in Italia in modo da consentire la più ampia partecipazione. Gli chef che entreranno nel Team NIC dovranno lavorare per diventare a tutti gli effetti dei testimonial della cucina italiana nel mondo. Il nostro primo appuntamento significativo sarà con la Culinary World Cup che si svolgerà nel 2014 in Lussemburgo. Agli chef selezionati chiederò di mettere nella NIC tutta la passione possibile, al fine di conseguire risultati eccellenti in tutte le competizioni internazionali a cui prenderemo parte in rappresentanza del nostro Paese”. Il Presidente della Federazione Italiana Cuochi, Paolo Caldana, dal canto suo augura al nuovo Team Manager “di avviare un percorso che funga da punto di riferimento per tutta la categoria ma principalmente per i giovani. Come Federazione assicureremo alla Nazionale tutto il nostro sostegno, certi che, saremo ripagati con risultati di prestigio nelle principali competizioni internazionali. Sono sicuro che, la nuova NIC, che si andrà a comporre, saprà assolvere nel migliore dei modi anche al compito di essere ambasciatrice nel mondo dei prodotti agro alimentari e della cucina italiana. Il percorso non sarà semplice, ma il Team Manager Caldarulo ha alle sue spalle tanta esperienza accumulata in anni ed anni di competizioni. Sono certo che, nell’allestire il team saprà individuare e scegliere le migliori professionalità che l’Italia culinaria attualmente offre”.

 

 

L’ITALIA SCENDE IN CAMPO AL MONDIALE DI BASILEA

 

Mentre  Daniele Caldarulo si appresta ad allestire la nuova squadra per il 2014, c’è chi lavora incessantemente, da mesi, per difendere i colori italiani in una delle più prestigiose competizioni culinarie mondiali. Si tratta della Nazionale Italiana Cuochi uscente che, guidata dal Team Manager Domenico Maggi, si prepara per il “Salon Culinaire Mondial” di Basilea che si svolgerà dal 23 al 27 novembre all'interno della fiera gastronomica "Igeho". Dopo una lunga serie di allenamenti, il Team Manager Domenico Maggi ha reso noto l’elenco degli chef  selezionati per questo prestigioso appuntamento. In gara scenderanno: Francesco Di Benedetto, Capitano, Chef; Giuseppe Palmisano Chef pasticcere; Felice La Forgia, Chef; Raffaele De Giuseppe, Chef; Michelangelo Sparapano, Chef; Cristian Spagnoli, Chef; Giovanni Cappello, Chef pasticcere; Francesco Conte, Chef;  Giovanni Curri, Chef; Giuseppe Palmisano jr, Chef pasticcere; Francesco Urbano, Chef; Michele Leonetti, Chef. E proprio in vista della imminente partenza per il salone mondiale, la NIC presenta la terza e ultima prova del menu caldo. L’appuntamento è per sabato 16 novembre a Ostuni (Br) presso il Relais Masseria Montalbano. In uno scenario senza pari, la NIC del Team Manager Domenico Maggi sfodererà le sue creazioni culinarie pensate in esclusiva per questo appuntamento in cui si darà battaglia il gota dei cuochi mondiali. 

 

Sabato 26 gennaio 2013 al SIRHA di Lione, Gaetano RAGUNI’, Giovanni LORUSSO e il loro allenatore Fabio TACCHELLA difenderanno i colori dell’Italia nella prestigiosa “International Catering Cup”. Da settimane il Team N.I.C. si prepara con scrupolo per la grande competizione culinaria internazionale che vedrà  presenti squadre di Chef provenienti da tutto il Mondo. Oltre all’Italia, in campo ci saranno le rappresentative nazionali di: Belgio, Brasile, Repubblica Ceca, Francia, Costa D’Avorio, Lussemburgo, Messico, Romania, Spagna e Ucraina. Una prova non facile quella di Lione che sarà giudicata tenendo presente la creatività, l’originalità, il gusto e l’aspetto dei piatti proposti. Criteri che da sempre gli chef italiani hanno nel proprio bagaglio professionale e culturale. Come spiega il Team Coach Fabio Tacchella “Si tratta di una competizione di altissimo livello. Per i nostri ragazzi, Raguni e Lorusso, è un impegno di non poco conto. Per questa ragione è stata decisa ed effettuata una lunga serie di allenamenti, che sono certo non mancheranno di dare frutti. Il tema imposto dall’organizzazione è stato “L’Italia”. Una sfida per noi, ovviamente, ancora più accattivante. Partendo da questo abbiamo pensato di improntare il tutto sulla città più leggibile nelle forme e nei colori:“Venezia“. La “International Catering Cup” si svolge con cadenza biennale nella cittadina francese ed è improntata sullo sviluppo di ricette originali destinate a dare nuova linfa e dinamicità al settore del catering. Gusti inediti e sapori tradizionali, abbinati ad una perfetta esecuzione dei piatti, a cui si somma tanta professionalità, è questo che il Team F.I.C. metterà in campo per cercare di agguantare il podio della prestigiosa competizione internazionale.

Un parterre di grandi chef e la presenza dell’eccellenza dei prodotti agro-alimentari italiani; questo sarà il 27° Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi che aprirà i battenti il giorno 7 ottobre a Metaponto in Basilicata. Melanzana rossa di Rotonda, pane di Matera, peperone di Senise, fagioli di Sarconi, canestrato di Moliterno, Cipolla ramata di Montoro, Aglianico del Vulture e decine di altri prodotti andranno ad impreziosire i piatti che verranno preparati negli show cooking e che saranno gustati nella quattro giorni organizzata dal più rappresentativo degli Enti delle berrette bianche. In campo ci sarà anche l’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche che schiererà alcuni dei propri consorziati, vanto della gastronomia nazionale nel mondo. Grana Padano Dop; Mortadella Bologna Igp; Gorgonzola Dop; Oliva La Bella della Daunia Dop; Pane di Altamura Dop; Olio extravergine di oliva Garda Dop; Olio extravergine di oliva Val di Mazara  Dop; Mozzarella di Bufala Campana Dop; Pomodoro Pachino Igp e Carota di Ispica Igp, saranno presenti nell’evento di Metaponto. Oltre 600 partecipanti tra convegnisti ed ospiti; numeri impressionati per una kermesse che si annuncia senza precedenti per i contenuti proposti. Tra i partecipanti vi saranno anche le delegazioni estere della Federazione Italiana Cuochi con rappresentanze che vanno dal Brasile alla Francia. La cerimonia di apertura, che vedrà sfilare i gonfaloni di tutte le120 Associazioni Provinciali, delle 20 Unioni Regionali e delle numerose Associazioni e Delegazioni Estere, di cui è composta la FIC, sarà aperta dal presidente della FIC Paolo Caldana e dal presidente mondiale della WACS (Word Association of Chefs Societies), Gissur Gudmundsson. Subito dopo saranno in scena le grandi stelle della cucina italiana. In prima fila gli chef stellati Davide Scabin, Pino Cuttaia, Marcello Leoni, Pino Lavarra, la Nazionale Italiana Cuochi, i Maestri di Cucina e l’Ateneo di Cucina Italiana e le nuove leve guidate dal dinamico chef della RAI, nonchè responsabile del Dipartimento Giovani FIC, Alessandro Circiello. Saranno quattro giorni di altissimo profilo, con convegni, seminari di formazione e cooking show. Un programma unico, reso possibile anche grazie alla preziosa collaborazione avviata tra l’ente italiano più rappresentativo delle berrette bianche e Identità Golose che in Basilicata ha inviato alcuni dei suoi chef stellati di punta, quali Davide Scabin, Pino Cuttaia e Marcello Leoni. Tutti professionisti di grande prestigio, vanto della cucina italiana nel mondo. 

(Maria Ciaramella) - Il Team Campania di Cucina capitanato dallo Chef Ciro de Marino, maestro di Cucina e chef della Tenuta San Domenico di Capua, ha trionfato alle Olimpiadi portando a casa un ottimo risultato, la medaglia di Bronzo. Molti critici gastronomici, hanno affermato che il Team meritava qualcosa di più. Le Olimpiadi si sono svolte in Germania ad Erfut, dove i migliori cuochi e chef del mondo si ritrovano per una loro particolare competizione. Sono la 23° Edizione delle Olimpiadi di Cucina IKA 2012, che mettono a confronto più di 1200 professionisti, in squadra o singolarmente, provenienti da una quarantina critici gastronomici, hanno affermato che il Team meritava qualcosa di più. Le Olimpiadi si sono svolte in Germania ad Erfut, dove i migliori cuochi e chef del mondo si ritrovano per una loro particolare competizione. Sono la 23° Edizione delle Olimpiadi di Cucina IKA 2012, che mettono a confronto più di 1200 professionisti, in squadra o singolarmente, provenienti da una quarantina di Paesi di tutto il mondo. La competizione, ritenuta dagli addetti al settore la più importante al mondo, è iniziata il 5 ottobre 2012 con la parata delle nazioni e la cerimonia di inaugurazione, e terminata il 10 ottobre 2012 con la premiazione. La squadra che ha trionfato con il bronzo è composta dal Capitano lo chef Ciro de Marino, lo chef manager Giuseppe Spina, Fabrizio Clemente, Giuseppe di Gioia, e lo chef pasticciere Ferdinando Esposito, tutti componenti del Team Campania. Il prossimo obiettivo del Team sarà la Coppa del Mondo a Lussemburgo.

Altri articoli...

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.