Basso Volturno
Carattere

Santa Maria La Fossa – Riceviamo e pubblichiamo.

<< “NO ALLO SCIACALLAGGIO POLITICO”.  La correttezza è un obbligo civile e morale. Afferma il Capo Gruppo di Opposizione Antonio Giusti. Ecco i fatti, il resto le solite chiacchiere. Il primo cittadino di Santa Maria la Fossa non perde occasione per prendersi meriti che di fatto non ha. Come sempre, sa fare solo propaganda mediatica a spregio della verità. La Commissione Consiliare per la revisione dello Statuo Comunale e del Regolamento Consiliare, istituita con deliberazione di C.C. nr. 22 del 07/06/2014, per revisionare lo Statuto Comunale e il Regolamento di Consiglio, ha lavorato con impegno, spirito di lealtà e correttezza. Infatti, prima di iniziare i lavori di revisione dello Statuto, la stessa, di comune accordo, ha preso la decisione di esimersi dal ragionare con l’ideologia degli schieramenti di appartenenza, ciò per redigere una Carta Costituzionale Comunale quanto più efficiente ed efficace possibile, secondo i reali bisogni e le aspettative dei nostri concittadini e delle generazioni future.

Pertanto, il merito dell’ottima riuscita va attribuito solo ai Componenti della Commissione, unico Organo preposto alla redazione del nuovo Statuto Comunale. Per onor di cronaca, rappresento che i componenti della Commissione sono tre: Cons. Salvatore Russo; Cons. Carolina Galeone (gruppo di maggioranza); Cons. Antonio Giusti (gruppo di Minoranza). Inoltre, è doveroso rappresentare che la Commissione ha effettuato i lavori, ad eccezione delle prime sedute, senza la presenza del Consigliere di Maggioranza Carolina Galeone. Dunque, gli stessi, sono proseguiti solo con i voti del Cons. Salvatore Russo e del Cons. Antonio Giusti. Quanto dichiarato è verificabile dai verbali depositati agli atti dell’Ente. Pertanto, il merito di tale risultato è da attribuire in modo del tutto paritetico ad entrambi gli schieramenti, maggioranza e minoranza>>