Cronache
Carattere

ROMA - Stavano giocando. In una struttura gestita da suore in zona Aurelia,un ragazzo svizzero di sedici anni è morto durante un gioco con altri due coetanei. I giovani si trovavano in gita scolastica,  stavano giocando a lanciarsi coltelli tra loro, quando uno di loro sarebbe stato trafitto. La scolaresca era in gita a Roma e viene da un cantone francese della Svizzera. Gli agenti della Squadra mobile stanno ascoltando i ragazzi per ricostruire i fatti. A quanto si è appreso, nella struttura erano presenti anche gli insegnanti e non è ancora chiaro in che stanza il giovane sia stato trafitto e dove fossero stati presi i coltelli.

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.