Cinema-tv
Carattere

Ebbene si aveva proprio ragione il nostro Checco Zalone: quello da lui usato nel titolo del suo fortunato film "Sole a catinelle" è proprio un ossimoro. Quest'ultimo è una figura retorica che si ha quando si accostano (volutamente allo scopo di creare un determinato effetto)  due termini che sono antitetici tra di loro. Uno si aspeta che sia una pioggia a catinelle e non già il sole...

Ma la saccente giornalista di Pomeriggio cinque ha voluto riprendere il comico presunto (chissà perché i comici si assumono essere perforza ignoranti!) ignorante dichiarando che nel caso del titolo del comico pugliese si era adottata un'altra 'figura' retorica: la sineddoche, che nulla c'entrava. Riconoscendo La giornalista Marika Dell'Acqua che si trattava di una diversa 'figura' si esponeva al bersaglio del buon Checco che da buon comico approfitta dell'assist e di rimando: "La tua è una figura di merda che non sai che cosa sia l'ossimoro" e noi aggiungiamo che neanche della sineddoche sapeva il significato visto che l'ha scambiata per ossimoro.

Ma non si dà per vinta la gionalista e(magari con un filo di 'razzismo culturale') insiste "essere ripresa da un Checco che non conosce i congiuntivi" e il Checco di rimando: alla scuola elementare anch'io prendevo dieci.

Fine della storia. Prendi e porta a casa.

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.