Sport Casertano
Carattere


(di Antonio Grimaldi) Partiamo dalla

capolista, Lecce, gli uomini di Mister Liverani, battono a fatica la Reggina in casa al termine di una gara soffertissima: gli ospiti vanno in vantaggio per 2-0 con uno scatenato Bianchimano, che tra il 14′ e il 26′ infila due volte i salentini. La reazione dei pugliesi è veemente e si concretizza nel destro di Torromino che vale l’1-2, cui segue già a 30′ il pareggio di Ciancio, rimonta completata con Tsonev che da calcio piazzato ribalta la gara; da segnalare l’espulsione di Mezavila che riduce in 10 la Reggina, che non riesce più a mettere in discussione il successo dei ragazzi di Liverani. Emozionante la sfida tra Juve Stabia e Catania, con gli ospiti che faticano a rendersi pericolosi per lunghi tratti della gara ma che vincono al Menti di Castellammare grazie a una punizione di Mazzarani al 93′.Vittoria del Trapani che con Reginaldo e Palumbo nell’ultimo quarto di gara regola la Virtus Francavilla dopo che Viola aveva risposto al primo vantaggio siculo di Girasole. Sorpresa di giornata del Rende, che con una doppietta di Goretta batte il Matera. Il Monopoli perde a Bisceglie: Paolucci porta in vantaggio i pugliesi, ma Petta al 63′ e Jovanović 86′ ribaltano il risultato. Vittoria del Catanzaro, che nel posticipo della domenica ha la meglio per 2-1 sul Cosenza con le reti di Zanini e Letizia con la cura Braglia che non ha avuto i suoi frutti, fino ad ora. Vittoria scacciacrisi della Fidelis Andria, che batte in casa l'Akragas grazie ad un sonoro 5-1:Curcio alla mezz’ora regala il vantaggio ai pugliesi, che nell’ultimo quarto di gara dilagano andando in rete altre quattro volte (tre volte con Scaringella e una con Minicucci) subendo la “rete della bandiera” dell’Akragas di Salvemini. Pareggio tra Paganese e Fondi: i campani passano con Carini, pareggio del Fondi con Daniele Corvia, raddoppio dei laziali di Nolè pareggio finale della Paganese con Cesaretti al 78'. Infine pareggio della Casertana, che conquista un punto d'oro, in ottica salvezza contro la Sicula Leonzio, al Cibali di Catania. Gol del vantaggio dei siciliani con Bollino al 77, pareggio in mischia del redivivo Padovan che riequlibria il risultato. I rossoblù di Mister D'Angelo, salgono a quota 13, in piena zona play-out, con l'unico obiettivo stagionale, la salvezza, cercando di evitare possibilmente la lotteria degli spareggi per retrocedere.

INVIA COMUNICATO STAMPA

Per poter pubblicare i tuoi comunicati stampa, corredati da foto,  scrivi un'email a comunicati@primapaginaitaliana.it

 

 

Mobile Roma - Milano 168 x 150

Generici Statici Image Banner 234 x 90

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle notizie più lette della settimana, che riceverai sulla tua mail. E' un servizio assolutamente gratuito.